Il torneo di Polpenazze chiude la prima fase e saluta dodici squadre; già partita la fase eliminatoria

Torneo di Polpenazze: Terza settimana

29/06/2009 in Sport
Di Luca Delpozzo
Luca Delpozzo

Il tor­neo di Polpe­nazze è giun­to al giro di boa: giovedì scor­so si è chiusa la pri­ma e più lun­ga fase e saba­to si è aper­ta la sec­on­da con le dod­i­ci squadre rimaste in cor­sa divise in quat­tro nuovi gironi. Mart­edì e giovedì con gli ulti­mi incon­tri del­la fase pre-elim­i­na­to­ria è sta­ta com­ple­ta­ta la griglia dei pro­mossi e dei boc­ciati e non sono man­cate le sor­p­rese. Il girone tre ha vis­to la pro­mozione di OMARD Prevalle che ha chiu­so al sec­on­do pos­to gra­zie alla net­ta vit­to­ria per sette a uno su Hap­py Days (triplet­ta per Kamal Essoundousi), e quel­la di Resto del Mau­ry, pri­mo a pun­teg­gio pieno, anche loro net­ta­mente vit­to­riosi per cinque a uno su Ami­ci di Luki­no. Il girone quat­tro invece ha avu­to il suo epi­l­o­go pro­prio nei minu­ti finali: il pareg­gio tre a tre tra Immo­bil­iare Costruzione Corsi­ni e Anti­ca Dol­ceria Bres­cia pre­mia i pri­mi che così rag­giun­gono quo­ta sette pun­ti e boc­ciano i sec­on­di che si fer­mano a quat­tro, ne ha trat­to ben­efi­cio Faleg­name­ria Dimen­sione Arredo che aven­do in prece­den­za super­a­to per cinque a due Mag­a­zz­i­ni L.O.  (triplet­ta di Cris­t­ian Zanola) si era­no già por­tati a quo­ta a sei pun­ti. Giovedì sera si sono chiusi i gironi cinque e sei: due sto­rie molto diverse. La ques­tione qual­i­fi­cazione del girone cinque si era già risol­ta la set­ti­mana scor­sa, resta­va da sta­bilire il pri­mo e sec­on­do pos­to: con un chiaro quat­tro a uno Uni­ca prodot­ti petro­lif­eri si è aggiu­di­ca­ta il pri­ma­to ai dan­ni di Fio­rani Stampi. Un altro quat­tro a uno invece sta­va preparan­do un epi­l­o­go clam­oroso del girone sei. I cam­pi­oni in car­i­ca del­la L.T. Elet­troero­sione Stampi si sono fat­ti super­are da una Indus­trie Pasot­ti in grande spolvero gra­zie alle reti Can­celi, Bel­li­na, due, e Fornaroli. Così com­plice anche il suc­ces­so di Officine mec­ca­niche Bergo­mi per quat­tro a uno su Alta Ser­ba­toi tre squadre han­no chiu­so a sei pun­ti. Si sono resi nec­es­sari i sorteg­gi che han­no dec­re­ta­to: al pri­mo pos­to L.T., al sec­ono Off. Mecc. Bergo­mi e fuori Ind. Pasot­ti. I pri­mi incon­tri di saba­to han­no dimostra­to subito un mag­giore equi­lib­rio, più di quan­to dicano i pun­teg­gi finali. Il pri­mo e l’ultimo si sono chiusi sul sei a quat­tro: nel pri­mo OMARD Prevalle si è impos­ta su un gen­erosa Forne­r­ia DM in gran recu­pero con reti di Lui­gi Mat­teo Andreo­let­ti (2), Kamal Esoundousi (2), Giulio Rota, Ste­fano Caveh Hei­darinia e nell’altro, carat­ter­iz­za­to da un ser­ra­to bot­ta e rispota, A Cris­t­ian ha avu­to ragione solo nel Finale di Fio­rani stampi (Michele Rai­mon­di (2), Mas­si­mo Trec­ca­ni (3), Alessio Man­frè). Nel sec­on­do incon­tro del­la ser­a­ta c’è sta­ta la riscos­sa del­la L.T.: cinque a due con reti di Fab­rizio Dane­si (2), Nico­la Cit­ta­di­ni (3) su Faleg­name­ria Dimen­sione Arredo.