Un’estate ricca di appuntamenti

Di Luca Delpozzo
Gardone Riviera

L’even­to clou sarà l’e­si­bizione delle mitiche nel cielo del gol­fo domeni­ca 23 giug­no. Ma il cal­en­dario del­l’es­tate di Gar­done parte già domeni­ca prossi­ma con un con­cer­to nel­la chiesa alta (ore 21) col mez­zoso­pra­no Camen Ohlmes e l’or­gan­ista Gio­van­ni Pater­li­ni. Il 26 mag­gio toc­ca a Fasano ospitare (sem­pre nel­la chiesa) Anna Loro (arpa) e Mar­co Zoni (flau­to), men­tre il chi­tar­rista Giulio Tam­pali­ni chi­ud­erà il trit­ti­co il 16 giug­no a Morgnana. Il cal­en­dario è ric­co e accon­tenta tut­ti i gusti: dal 20 al 24 mag­gio sul lun­go­la­go l’is­ti­tu­to «Cate­ri­na de’ Medici» pre­sen­terà ricette tradizion­ali, l’1 e 2 giug­no degus­tazione di abbinati al , il 15 e 16 mostra mer­ca­to dei fiori. Inter­es­san­ti gli aper­i­tivi cul­tur­ali, con la pre­sen­tazione il 24 mag­gio al Grand Hotel del­la gui­da ai per­cor­si locali con l’a­gronomo Pier­car­lo Belot­ti, quin­di illus­tr­erà le sfu­ma­ture del Chiaret­to il 31, men­tre il 7 e 14 giug­no saran­no ospi­ti Heinz Joachim Fis­ch­er del «Frank­furter All­ge­meine Zeitung» e Gui­do Ver­gani del Cor­riere del­la Sera. A questo bisogna aggiun­gere gli spet­ta­coli del Vit­to­ri­ale (una trenti­na dal 6 luglio al 24 agos­to) e tut­ta una serie di con­cer­ti in pro­gram­ma dal 20 giug­no al 15 set­tem­bre che van­no sot­to il tito­lo di «Terre, cul­ture e lin­guag­gi dei suoni». Musi­ca, appun­ta­men­ti con la cuci­na e i vini locali saran­no comunque una costante sia sul lun­go­la­go che nel­l’en­troter­ra. Una for­mu­la che atti­ra sem­pre tur­isti e res­i­den­ti. Dal 14 al 22 set­tem­bre la set­ti­mana ded­i­ca­ta a Gabriele D’An­nun­zio col raid Gar­done-Fiume-Pescara-Gar­done e il con Pescara (la pri­ma parte è già sta­ta siglata a mar­zo negli Abruzzi). Ci saran­no poi nel capolu­o­go e frazioni fes­tosi appun­ta­men­ti musi­cali, gas­tro­nomi­ci e sportivi: dal­la cor­sa campestre alla moun­tain bike, dal ciclis­mo ai tornei di cal­cio o cal­cet­to, dalle boc­ce al tiro con l’arco.«Vogliamo val­oriz­zare Gar­done come cit­tà gia­rdi­no con numerose e con­crete sin­ergie fra enti e isti­tuzioni pub­bliche e pri­vate» ha det­to l’asses­sore al tur­is­mo Gio­van­na Ciccarelli.