sabato, Luglio 20, 2024
HomeAttualitàNuove onorificenze "Al merito della Repubblica Italiana" a Bardolino

Nuove onorificenze “Al merito della Repubblica Italiana” a Bardolino

In occasione della festa dei donatori Avis sono state consegnate le insegne delle onorificenze di Cavaliere dell’Ordine «Al merito della Repubblica Italiana» a Carmen Ottolini e a Nicola Arietti. La signora Ottolini è una settantacinquenne ancora molto briosa. Le è stato conferito questo riconoscimento per la sua generosa azione all’interno della sezione femminile della Croce Rossa, dell’associazione Amo Baldo-Garda e della Protezione Civile. Con la Croce Rossa, Carmen è scesa anche nelle zone abruzzesi colpite dal sisma dell’aprile 2009, per aiutare le popolazioni in difficoltà dopo la catastrofe.

«Sono commossa – ha commentato la signora Carmen – non mi aspettavo neanche lontanamente un riconoscimento così importante da parte del Presidente della Repubblica». Ha ricevuto le insegne anche l’attuale vicepresidente dell’Avis bardolinese, Nicola Arietti. La comunale avisina è intitolata al padre Ivo, che la fondò alla fine degli anni ’50. «La Presidenza del Consiglio dei Ministri ha accettato la nostra proposta di conferire il riconoscimento onorifico ad Arietti – spiega Sergio Bazerla, presidente nazionale A.I.O.C. – per il suo forte impegno sociale sia nell’Avis che per Cuore Bardolinese.

Quest’ultima associazione è stata fondata da lui stesso, con lo scopo di comprare e installare su tutto il territorio comunale i defibrillatori per le emergenze cardiache». «Volontariato vuol dire fermarsi – ha commentato il sindaco, Ivan De Beni prima di appuntare le rosette sulla giacca di Nicola e di Carmen – fermarsi ad ascoltare le esigenze e i bisogni della gente. Bardolino è un paese in questo senso molto sensibile e sta facendo un sacco di lavoro nel sociale. Sono orgoglioso di avere queste associazioni e queste personalità sul territorio, segno di una comunità altruistica».

Si associano a queste affermazioni la dottoressa Loredana Martinelli, direttrice del centro trasfusionale di Bussolengo e Cinzia Benetton, presidente della Croce Rossa della sezione di Bardolino: «un grande orgoglio aver avuto fra gli insigniti una donna, volontaria nel nostro gruppo per tanti anni e, per altro, ancora attiva e sempre pronta a dare una mano».

© Graziano Zanetti Photography

Ilaria Bazerla

 

 

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video