Apre il 9 aprile a Palazzo Callas Exhibitions la mostra fotografica realizzata con le fotografie del Premio Sirmione per la Fotografia, edizione 2021.

A Big Book: una mostra da sfogliare

08/04/2022 in Attualità, Mostre
Di Redazione

Un rac­con­to di immag­i­ni e parole come un libro aper­to nelle sale di Palaz­zo Callas Exhi­bi­tions. Una rac­col­ta di sto­rie, diverse tra di loro ed unite dall’imperiosa bellez­za di Sirmione e del suo Lago.

Apre il 9 aprile e sarà vis­itabile fino al 10 luglio la mostra fotografi­ca “A BIG BOOK, che rac­coglie ed espone le fotografie vincitri­ci del “Pre­mio Sirmione per la 2021” e altri scat­ti scelti tra i 2.542 pre­sen­tati dai 732 parte­ci­pan­ti ai quat­tro con­test: Block Notes Pho­to Chal­lenge, Sirmione10% Pho­to Marathon, Lake Gar­da Pho­to Chal­lenge e Sirmione Pho­to Marathon.

Questo grande ed uni­co pat­ri­mo­nio di immag­i­ni fotogra­fiche diven­ta infat­ti, anno dopo anno, l’originale “mate­ria pri­ma” del­la mostra di aper­tu­ra del­la sta­gione tur­is­ti­ca, ispi­ra­ta nel 2022 ai titoli dei 4 lib­ri che han­no guida­to la cre­ativ­ità dei fotografi durante la Sirmione Pho­to Marathon:

La rego­la dell’equilibrio” di Gian­ri­co Carofiglio

Dietro la por­ta” di Gior­gio Bassani

Il del Mon­do” di Mela­nia Mazzucco

Uno, nes­suno e cen­tomi­la” di Lui­gi Pirandello

Immag­i­ni des­ti­nati a trasportar­ci in un viag­gio emozio­nante gra­zie a un alles­ti­men­to inusuale e coin­vol­gente, che ci prende per mano e ci fa cam­minare fra le pagine di un GRANDE LIBRO.

Leg­gere lib­ri è il gio­co più bel­lo che l’umanità abbia inven­ta­to” las­ciò scrit­to Wis­lawa Szym­bors­ka, la grande scrit­trice polac­ca insigni­ta nel 1996 del Pre­mio Nobel per la poe­sia  – ricor­da Mau­ro Car­roz­za, asses­sore alla Cul­tura ed al Tur­is­mo — e il nos­tro inten­to è pro­prio questo: accogliere ogni vis­i­ta­tore con gioia e con­dur­lo a vis­itare , qua­si immer­so in un gio­co, pag­i­na dopo pag­i­na e immag­ine dopo immag­ine, alcu­ni dei luoghi più carat­ter­is­ti­ci di Sirmione e del Gar­da. Palaz­zo Callas e Sirmione diven­tano così una specie di atlante dell’intero lago e l’ideale pun­to di parten­za per un viag­gio emozio­nante lun­go le strade del Garda”.

L’allestimento è costru­ito pro­prio come un libro dom­i­na­to dalle immag­i­ni: i vis­i­ta­tori potran­no perder­si e ritrovar­si tra le pagine di un rac­con­to cam­mi­nan­do tra i fogli che lo compongono.

Le fotografie sono impag­i­nate lun­go le pareti, come pagine di un libro da sfogliare. Al cen­tro delle sale citazioni let­ter­arie sparse si spec­chi­ano nelle fotografie e inducono a con­nes­sioni tra le parole e le immagini.

Immag­i­ni e parole sono così des­ti­nate fonder­si come in un calei­do­sco­pio per­ché ogni vis­i­ta­tore potrà creare una sto­ria sem­pre nuo­va, quel­la che ognuno vor­rà immag­inare e leggere.

Sirmione ogni anno si rin­no­va e riesce a stupire i suoi vis­i­ta­tori con il suo pae­sag­gio uni­co ed i suoi col­ori stra­or­di­nari – aggiunge il sin­da­co Luisa Lavel­li – e pure le mostre ded­i­cate ai nos­tri pre­mi fotografi­ci seguono questo rit­mo, mostra­no con luce sem­pre diver­sa i luoghi ed anche gli angoli più carat­ter­is­ti­ci ed emozio­nan­ti del nos­tro ter­ri­to­rio. Come stra­or­di­nar­ia è l’intuizione di com­porre questo rac­con­to attra­ver­so le immag­i­ni for­nite da decine e centi­na­ia di occhi diversi”.

A BIG BOOK” si pre­sen­ta con quat­tro spazi vuoti, cor­rispon­den­ti alla pag­i­na che si com­pleterà con gli scat­ti vinci­tori del­la Sirmione 10% Pho­to Marathon. Appun­ta­men­to quin­di domeni­ca 10 aprile alle ore 7 in Piaz­za Car­duc­ci: i parte­ci­pan­ti avran­no 60 minu­ti per scattare la foto sul tema che ver­rà sve­la­to solo al momen­to dell’avvio uffi­ciale del­la gara. Le immag­i­ni selezion­ate dal­la giuria entr­eran­no poi di dirit­to a far parte del­la mostra.