Incontro con Paolo Crepet

A Polpenazze

25/02/2004 in Cultura
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo

Come ripen­sare i ruoli dei gio­vani, nel­la famiglia e nel­la scuo­la” è il tema dell’incontro, orga­niz­za­to dall’Assessorato alla Cul­tura e la civi­ca di Polpe­nazze in col­lab­o­razione con l’Associazione cul­tur­ale Urbi et Orbi, con il noto psichi­a­tra e psi­col­o­go Pao­lo Crepet. L’appuntamento è per giovedì sera 26 feb­braio, inizio ore 20.30, pres­so Vil­la Avanzi a Polpe­nazze. “L’incontro, sul rap­por­to gio­vani-famiglia-scuo­la – spie­ga l’assessore Maria Rosa Avanzi­ni – , non vuol essere una con­dan­na per nes­suno, ma si pre­figge di portare un arric­chi­men­to, tramite le varie espe­rien­ze pro­fes­sion­ali del prof. Crepet, di quei val­ori, che fan­no una soci­età intel­li­gente e sag­gia. È vero – pros­egue l’Assessore Avanzi­ni – che nes­suno ci può inseg­nare il meto­do per­fet­to per crescere i nos­tri figli, ma qual­cuno, tramite la pro­pria espe­rien­za pro­fes­sion­ale, ci può ricor­dare che solo sem­i­nan­do in pro­fon­dità i veri val­ori del­la vita, potremo con­tribuire a for­mare un giorno una soci­età più seria, più matu­ra, più intel­li­gente, meno super­fi­ciale e soprat­tut­to più rispet­tosa ver­so gli altri”.

Parole chiave: