Consegnato dall'Ente Nazionale dell'Aviazione Civile

Al d’Annunzio il rinnovo del “certificato di aeroporto”

13/06/2008 in Attualità
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo

L’Ente Nazionale dell’Aviazione Civile ha con­seg­na­to all’aeroporto di Bres­cia-Mon­tichiari il doc­u­men­to di rin­no­vo del “Cer­ti­fi­ca­to di Aero­por­to”: atto che attes­ta la con­for­mità del­lo sca­lo lom­bar­do alle norme nazion­ali e inter­nazion­ali di ges­tione degli aero­por­ti pre­scritte dal “Rego­la­men­to per la costruzione e l’esercizio degli aero­por­ti” dell’ENAC e dell’ICAO, Inter­na­tion­al Civ­il Avi­a­tion Organization.Il Cer­ti­fi­ca­to di Aero­por­to era sta­to ottenu­to dal D’Annunzio nel mag­gio 2005 con valid­ità tri­en­nale; alla sca­den­za il gestore aero­por­tuale viene sot­to­pos­to a una serie di ver­i­fiche e val­u­tazioni nec­es­sarie per il rin­no­vo, anche questo triennale.La con­seg­na del­la cer­ti­fi­cazione di rin­no­vo sta ad indi­care che la Soci­età di ges­tione ha anco­ra una vol­ta super­a­to tut­ti i con­trol­li e man­tenu­to i req­ui­si­ti pre­visti in tema di sicurez­za delle infra­strut­ture, degli impianti e delle oper­azioni aero­por­tu­ali; ha inoltre indi­vid­u­a­to un’idonea orga­niz­zazione, le rel­a­tive respon­s­abil­ità e la ripar­tizione delle risorse final­iz­zate alla sicurezza.La Cer­ti­fi­cazione di Aero­por­to va costan­te­mente aggior­na­ta sec­on­do i rego­la­men­ti nazion­ali ed inter­nazion­ali. Per questo la Soci­età di ges­tione del D’Annunzio è impeg­na­ta nel man­tenere all’avanguardia gli stan­dard di sicurez­za dal pun­to di vista delle strut­ture, degli impianti e sul piano organizzativo–procedurale, a garanzia di un’ottimale qual­ità dei servizi.“La con­fer­ma del­la cer­ti­fi­cazione asseg­na­ta al D’Annunzio – ha det­to il pres­i­dente del­lo sca­lo, Pier­lui­gi Angeli – rap­p­re­sen­ta un’ulteriore tap­pa nel nos­tro per­cor­so di val­oriz­zazione dell’aeroporto bres­ciano: dagli impor­tan­ti inves­ti­men­ti infra­strut­turali in cor­so, alla rior­ga­niz­zazione inter­na delle respon­s­abil­ità, sino all’ottimo svilup­po del traf­fi­co passeg­geri reg­is­tra­to negli ulti­mi mesi, tut­to con­corre a con­fer­mare la ripresa; un anda­men­to pos­i­ti­vo ben sup­por­t­a­to dagli enti eco­nomi­ci di bacino”.I dati più recen­ti sui flus­si di traf­fi­co fan­no reg­is­trare infat­ti una cresci­ta del 25 per cen­to nei pri­mi quat­tro mesi del 2008, con uno svilup­po del 67 per cen­to nel solo mese di aprile. Sod­dis­facente anche l’andamento dell’interscambio com­mer­ciale che, tra car­go e , ha movi­men­ta­to più di 10 mila ton­nel­late di mer­ce nel pri­mo quadrimestre, a fronte di 22 mila ton­nel­late reg­is­trate nel 2007.

Parole chiave: