Il lungolago domenica prossima si animerà con tante iniziative proposte dai gruppi locali. La parete di arrampicata del Cai e la rievocazione del Carosello storico

Cento Associazioni nel centro

14/09/2006 in Manifestazioni
Di Luca Delpozzo
s.z

Domeni­ca prossi­ma nel cen­tro stori­co di Salò, da piaz­za Serenis­si­ma all’im­bar­cadero, si svol­gerà l’8ª «Cen­toAs­so­ci­azioni». Alla man­i­fes­tazione parteciper­an­no grup­pi cul­tur­ali, sportivi e di volon­tari­a­to che dalle ore 10 alle 18–19 illus­tr­eran­no la loro attiv­ità e rac­coglier­an­no nuove ade­sioni. Non mancher­an­no i momen­ti di spet­ta­co­lo, musi­ca e diver­ti­men­to. Il Cai installerà una parete arti­fi­ciale per eserci­tazioni di arrampi­ca­ta lib­era: i bam­bi­ni, tenu­ti da corde, sali­ran­no in sicurez­za. E anco­ra: dimostrazioni di arti marziali, shi­at­su, restau­ro, con­cer­ti­ni, dan­za clas­si­ca e mod­er­na, aer­o­bi­ca. Sen­za dimen­ti­care le attiv­ità sportive: bas­ket, pallavo­lo, scher­ma, karate, immer­sioni. Il «Carosel­lo stori­co» di Francesco Bel­li darà vita a una rie­vo­cazione delle battaglie risorg­i­men­tali: l’an­no scor­so han­no com­in­ci­a­to a «sparare» al mat­ti­no per resp­in­gere l’as­salto del veliero S.Nicolò, i cui mari­nai rispon­de­vano al fuo­co gri­dan­do «Vive la France». Citi­amo alcu­ni grup­pi, anche se l’e­len­co non è defin­i­ti­vo. Gli Ami­ci del gol­fo (tutela delle acque, cre­atori del per­cor­so pedonale dalle Tavine alla Can­ot­tieri, prog­et­to autosi­lo sul­la via dei Col­li), WWF, il Cor­po fore­stale del­lo sta­to, Grup­po guardie eco­logiche, gli , la , i mari­nai, i finanzieri. A liv­el­lo di assis­ten­za il Grup­po di sol­i­da­ri­età (segue gli anziani), i Volon­tari del Gar­da, Acat, l’, Alcol­isti anon­i­mi, Chiaro del bosco (per l’aiu­to ai malati di mente), Mano ami­ca (sup­por­to all’ di Fasano), Casa di Beta­nia, Ami­ci Guinea Bis­sau, il Tri­bunale per i dirit­ti del mala­to, il Comi­ta­to dei cit­ta­di­ni per i dirit­ti umani, Don­na per don­na, Gar­da sol­i­dale, Aspra, Gavar­do insieme per voi, , Casa di riposo. Nel cam­po cul­tur­ale e ricre­ati­vo, gli Ami­ci del­l’arte, il grup­po di lavoro del­l’archiv­io stori­co Mag­nifi­ca Patria, l’Asar (l’as­so­ci­azione arche­o­log­i­ca del­la Riv­iera), Aeropa­go, Lacus, Cal­i­can­tus (hob­by e arti­giana­to), Oceano di foglie, Lab­o­ra­to­rio area 27. E poi il Cai, la Comu­nità mon­tana par­co, le soci­età sportive, gli scout, le scuole locali e quelle di dan­za, l’Osser­va­to­rio mete­o­ro­logi­co e la stazione sis­mi­ca Pio Bet­toni, i collezion­isti di radio d’e­poca, gli astro­fili, la Ban­da cit­tad­i­na, l’Ac­cad­e­mia di musi­ca S.Carlo, il Coro poli­fon­i­co Mulieris vox, l’As­so­ci­azione Gar­da-Bal­a­ton, Ricerche ambi­en­tali, Catar­si, il cir­co­lo filatelico-numis­mati­co, Il melan­go­lo, Andar per sen­tieri, Ambi­ente e/è vita, la Mutuo soc­cor­so arti­giana e opera­ia, la Pro loco, Arci. La man­i­fes­tazione, allesti­ta dal Comune, è coor­di­na­ta dagli asses­sori Marel­li e Grisi. In caso di mal­tem­po ver­rà rin­vi­a­ta a domeni­ca 1 otto­bre..