Assegnati i riconoscimenti del secondo concorso nazionale biennale di poesia Premi per Na sgrèsenda de luna, Crocera e Gli altri

Trecento poeti alla Carica

27/04/2003 in Avvenimenti
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo

Gior­gio Rolfi di Mon­dovì con la lir­i­ca «Cro­cera» nel­la sezione del­la lin­gua ital­iana, Ines Scarparo­lo di Vicen­za con «Na sgrèsen­da de luna» nel dialet­to del Trivene­to e San­dra Cirani di Gen­o­va con «Gli altri» nel tema stori­co o rifer­i­to ai , han­no vin­to la sec­on­da edi­zione del Con­cor­so nazionale bien­nale di poe­sia «Pre­mio La Car­i­ca» 2003 indet­to in occa­sione delle cel­e­brazioni del­lo stori­co fat­to d’arme del 30 aprile 1848. Un suc­ces­so oltre le pre­vi­sioni per ques­ta man­i­fes­tazione cul­tur­ale pro­mossa dal Comune con l’organizzazione del Cir­co­lo Artis­ti­co Cul­tur­ale «La Car­i­ca» e il patrocinio del gior­nale L’Arena . Oltre tre­cen­to sono state le liriche pre­sen­tate da con­cor­ren­ti di qua­si tutte le regioni ital­iane e sot­to­poste al vaglio del­la com­mis­sione giu­di­ca­trice — com­pos­ta dai pro­fes­sori Man­fre­do Anzi­ni, Piero Scap­i­ni, Maria Tere­sa Fac­in­cani, dal­la gior­nal­ista Delia Alle­gret­ti e dal pres­i­dente del Con­cor­so Car­lo Rigo­ni — rimas­ta a lun­go impeg­na­ta per l’attribuzione dei numerosi riconosci­men­ti in palio. Nel­la sezione lin­gua ital­iana, sec­on­do pre­mio a Mario Bar­toc­ci di Umber­tide, ter­zo a Ludovi­ca Maz­zuc­ca­to di Rovi­go, quar­to a Maria Fer­rari di Bus­solen­go, quin­to a Diego Fan­tin di Thiene. La medaglia del Capo del­lo Sta­to è sta­ta asseg­na­ta a Rino Pas­si­ga­to di Casale sul Sile e quel­la del Pon­tefice a Domeni­co Novare­sio di Car­mag­no­la. Seg­nalazione con pre­mio del Comune alle verone­si Fer­nan­da Nico­l­is di S. Mar­ti­no B.A., Rosa Girar­di di Sona e Vito Burat­to di Domegliara, a Rina Dal Zilio di Quin­to di Tre­vi­so, Rena­to Gre­co di Mod­ug­no, Daniele Lupo di Paler­mo, Giuseppe Vetro­mile di Napoli, Anna Verone­si Boz­zoli di Creval­core, Valenti­no Franchi di Peru­gia, Car­lo Car­rea di Alessan­dria, Fioren­za Per­ot­to di Pra­to. Nel dialet­to del Trivene­to al sec­on­do pos­to Ren­zo Ran­za­to-Varisco di Chiog­gia, al ter­zo Angi­o­let­ta Masiero di Rovi­go, al quar­to Gui­do De Car­lo di Cordig­nano, al quin­to il veronese Bruno Castel­let­ti. Pre­mio spe­ciale-medaglia d’oro de L’Arena a Nadia Zani­ni di Bovolone. Pre­mi del Comune e seg­nalazione a Adri­ano Gion­co di Spre­siano e ai verone­si Anna Maria Lavari­ni di Verona, Dani­lo Girar­di di Cavaion, Clau­dia Mod­e­na Burat­tin di Miz­zole e Luca Sar­tori di Lazise. Infine per il tema stori­co o rifer­i­to ai cara­binieri, sec­on­do pre­mio la vicenti­na Mar­cel­la Zor­dan di Cogol­lo del Cen­gio, ter­zo Umber­to Simone di Pisa, quar­to Gior­gio Van­zo di Verona, quin­to Tur­rid­du Songi­ni di Chiog­gia. Pre­mio spe­ciale — Tar­ga dell’Arma dei Cara­binieri a Car­lo Anto­nio Mod­e­na di Peru­gia e medaglia d’oro de L’Arena a Giusep­pina Mira di Agri­gen­to. Pre­mi del Comune e seg­nalazione sono sta­ti asseg­nati a Fran­co Con­ti di L’Aquila, Sal­va­tore Can­giani di Sor­ren­to, Gili­o­la Rizzi di Altavil­la Vicenti­na, Lucio Favaron di Pado­va, Nei­de Zaninel­li di Verona e Con­cetta Saler­no di Bologna. La con­seg­na dei riconosci­men­ti si ter­rà nel salone del­la scuo­la media, giovedì pri­mo mag­gio alle 10.30, alla pre­sen­za del Prefet­to e delle autorità provin­ciali.

Parole chiave: