giovedì, Luglio 18, 2024
HomeManifestazioniAvvenimentiIntimidiva i dibitori con armi da fuoco
Li teneva in pugno, minacciandoli anche con armi da fuoco, i suoi complici "galoppini" con un giro di oltre cento milioni di crediti per la cessione di cocaina in conto vendita.

Intimidiva i dibitori con armi da fuoco

Li teneva in pugno, minacciandoli anche con armi da fuoco, i suoi complici “galoppini” con un giro di oltre cento milioni di crediti per la cessione di cocaina in conto vendita: il 25en-ne Thomas Fitts, ritenuto il capobanda della gang di spacciatori debellata sabato scorso dagli uomini della sezione criminalità organizzata, lo Sco di Trento, aveva organizzato una ragnatela di smercio della droga, che acquistava fuori regione e poi rivendeva ai suoi complici, che a loro volta si impegnavano nella vendita, al dettaglio, a terzi che erano clienti consumatori delle province di Trento e di Bolzano. 11 traffico era prevalentemente basato sulla vendita di una quantità minima di 5 grammi per volta al prezzo base di 150/200 mila lire per grammo. Gli undici arrestati di sabato, tranne Elisa Gamberoni che è agli arresti domiciliari, sono stati distribuiti nelle prigioni di mezzo Triveneto per una sorta di isolamento dovuto al fatto che l’operazione è stata gestita in collaborazione con la Dirczione distrettuale antimafia. Ieri sono stati effettuati alcune convalide di arresto: a Padova è detenuto nel supercarcere Fitts, difeso dall’avvocatessa Pisani di Trento, ed è stato ascoltato dal gip veneto, dottoressa Bortolotti, che ha convalidato l’arresto per quello che è ritenuto il promotore dell’intero traffico di spaccio di cocaina. AVerona, nel carcere di Montorio, è stata sentita Mara Vescovi, la 24enne fidanzata di Fitts, che era stata arrestata a Pescara dove si trovava per un impegno di lavoro. Il gip Guidorizzi ha convalidato l’arresto ed ha rigettato la richiesta di scarcerazione avanzata dall’avvocato difensore Alberto Franchi di Verona, che oggi cercherà di parlare con il pubblico ministero Davide Ognibene di Trento, titolare dell’inchiesta che ha portato alla maxi operazione antidroga. La posizione di Mara Vescovi sembra delicata, lei sostiene di non aver nulla a che vedere con i traffici del fidanzato al quale concedeva di stare nella sua casa di Lizzana, quella dove Fitts è stato arrestato in flagranza di reato. Dentro l’abitazione sono stati rinvenuti anche venti grammi di cocaina, un elemento che ha incastrato il capobanda ed in una successione a domino tutti i suoi complici. Ieri è stata sentita a Verona dal gip Guidorizzi la 34enne Elena Tomasini, difesa dall’avvocato Giuseppe Viola di Rovereto: nel suo negozio ci sarebbero stati traffici sospetti e lei, incensurata titolare del “Capolinea”, era una insospettabile. Oggi i giudici delle indagini preliminari sentiranno Andrea Pontillo, difeso dall’avvocato Tornasi di Rovereto, nel carcere di Bolzano davanti al giudice Mori, poi Cristian Chiesa difeso dall’avvocato Janes di Trento, quindi Morgan Ballerini e Alessandro Zandonai, difesi dall’avvocato Trinco di Rovereto, nel carcere di Rovereto alla presenza del gip La Ganga di Trento. In questo interrogatorio di garanzia ci sarà anche il pm Ognibene. Nel giro degli arrestati ci sono anche l’arcense Andrea Piobbici e il Senne roveretano di origini bosmache Denis Berkovic che assieme alla Vescovi sono ritenuti gli organizzatori del traffico aiutando Fitts a recuperare i crediti con intimidazioni. Sono stati denunciati dagli agenti del commissario Sciamanna anche cinque giovani, noti per i loro precedenti e piccole pedine nel giro grosso: M. Z. di 31 anni di Rovereto, E. T. di 32 anni di Rovereto, D.C,di 21 anni di Rovereto, R. P. di 21 anni di Bolzano e D. M. di 19 anni di Trento. Fitts vantava crediti per 30 milioni da M. Z., per 20 milioni da Ballerini, per 7 milioni da Berkovic, per 5 milioni da R. P, D. M. e D. C., 3 milioni da E. T, nonché da tante altre persone del mercato della coca con quartier generale a Rovereto.

Nessun Tag Trovato
Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video