giovedì, Luglio 25, 2024
HomeManifestazioniFiereLa Fiera del vino si fregia del tricolore
Slittata a venerdì 9 giugno. La rassegna ha meritato il riconoscimento nazionale

La Fiera del vino si fregia del tricolore

Sta per iniziare la Fiera di Polpenazze, giunta quest’anno alla sua 57esima edizione, che a causa delle elezioni amministrative è slittata, dalla tradizionale collocazione di fine maggio, al secondo fine settimana di giugno. Così da venerdì 9 a lunedì 12 giugno le vie del centro storico del comune gardesano si popoleranno per vivere una delle più antiche fiere del Bresciano. Non mancheranno novità. Infatti per la prima volta la Fiera ha ottenuto il riconoscimento ufficiale del concorso a livello nazionale dal Ministero per le Politiche Agricole. Vengono azzerati i concorsi del passato ed al loro posto viene lanciato il «Primo concorso enologico Garda Classico», impostato su regole nuove, decisamente più severe e restrittive, che vedrà il coinvolgimento diretto di funzionari ministeriali per appurare e valutare la qualità delle tipologie vitivinicole Garda Classico Doc. Le premiazioni, comprese quelle delle selezioni di olii Dop, si terranno, come da tradizione, domenica mattina dopo l’inaugurazione ufficiale, che avrà inizio alle 10. Ma l’ importante riconoscimento non influirà sul carattere popolare della manifestazione che, anzi, vedrà la grande presenza di spazi espositivi anche nel centro storico del paese. «Ci sarà spazio soprattutto per i prodotti tipici della nostra agricoltura, delle tante piccole aziende agricole che riempiono il paniere agroalimentare bresciano di prodotti di assoluta eccellenza – spiega il presidente del comitato Fiera e neosindaco Giusepppe Turrina -. Il nuovo ruolo della fiera è anche quello di vetrina del territorio, delle sue tradizioni e dei suoi sapori, per offrire ai visitatori una reale opportunità di approfondire la conoscenza delle straordinarie ricchezze della nostra terra». La Fiera di Polpenazze sarà infatti organizzata in tante isole espositive, che saranno quest’anno facilmente raggiungibili grazie ad un trenino-navetta gratuito, che ogni sera collegherà tutte le zone. I tradizionali stand di mescita dei produttori saranno posizionati in piazzale Alpini. La Corte degli Assaggi, cioè l’angolo per le degustazioni comparate dei vini in concorso, sarà invece posizionato nella suggestiva cornice del cortile di Casa Palazzi, nel centro storico; gli spazi espositivi saranno collocati dal centro storico fino al Castello, dove nel corso delle serate ci saranno diverse orchestre di ballo liscio. Nel ristorante del Centro Sportivo, invece, verrà servito il tradizionale spiedo bresciano, ed altri piatti tipici locali.

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video