Prospettive ed opportunità di sviluppo per la futura economia della montagna

Domani a Malcesine il convegno “La valorizzazione del bosco”

20/09/2011 in Attualità, Territorio
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo

La tutela del­la mon­tagna e la val­oriz­zazione delle risorse nat­u­rali attra­ver­so le nuove oppor­tu­nità offerte dal­la fil­iera bosco-leg­no.  Queste le tem­atiche che ver­ran­no affrontate domani sera a Mal­ce­sine in occa­sione del con­veg­no dal tito­lo “La val­oriz­zazione del bosco”, in pro­gram­ma alle ore 20.30 pres­so Palaz­zo dei Cap­i­tani. Oltre all’Amministrazione comu­nale di Mal­ce­sine, sogget­to pro­mo­tore dell’iniziativa in col­lab­o­razione con Uncem (Unione Nazionale Comu­ni, Comu­nità ed Enti Mon­tani), rap­p­re­sen­ta­ta per l’occasione dal Pres­i­dente Enri­co Borghi, inter­ver­ran­no autorevoli esper­ti in mate­ria di pro­pri­età dema­niali, politiche fore­stali ed ener­getiche.   Obi­et­ti­vo del con­veg­no, aper­to a tut­ta la popo­lazione, è quel­lo di focal­iz­zare l’attenzione sulle oppor­tu­nità di con­nes­sione tra la risor­sa mon­tagna e le prospet­tive inno­v­a­tive del­la fil­iera bosco-leg­no, sen­si­bi­liz­zan­do l’opinione pub­bli­ca nei con­fron­ti di una tem­at­i­ca che di fat­to rap­p­re­sen­ta una reale pos­si­bil­ità per l’intero ter­ri­to­rio baldense.   Dopo il salu­to isti­tuzionale di Valente Chin­car­i­ni, Sin­da­co del Comune di Mal­ce­sine, pren­derà la paro­la Fer­di­nan­do Sbizzera, nel­la duplice veste di Asses­sore comu­nale e Asses­sore alla Comu­nità mon­tana del , per una pre­sen­tazione intro­dut­ti­va sulle tem­atiche che ver­ran­no affrontate durante la ser­a­ta. Tom­ma­so dal Bosco, respon­s­abile del dipar­ti­men­to Pat­ri­mo­nio e Urban­is­ti­ca di Anci (Asso­ci­azione Nazionale Comu­ni Ital­iani) e del prog­et­to “Pat­ri­mo­nio Comune”, fornirà una panoram­i­ca di appro­fondi­men­to sulle pro­pri­età dema­niali mon­tane ed il loro uti­liz­zo da parte degli Enti Locali. A seguire l’intervento di Giuseppe Tres­so, esper­to Uncem di politiche fore­stali ed ener­getiche, anal­izzerà il tema del­la pro­duzione ener­get­i­ca in mon­tagna, ele­men­to deter­mi­nante in un’ottica di svilup­po del ter­ri­to­rio.   Spazio quin­di alla dis­cus­sione e agli inter­ven­ti da parte degli ospi­ti pre­sen­ti in sala. Con­clud­erà la ser­a­ta Enri­co Borghi, Pres­i­dente Uncem e vicepres­i­dente Anci, per rias­sumere e com­mentare gli spun­ti di rif­les­sione più sig­ni­fica­tivi emer­si durante l’incontro. “Il tema del bosco riman­da a numerosi ambiti di svilup­po per la futu­ra econo­mia del­la mon­tagna — sot­to­lin­ea Borghi — La fil­iera leg­no-ener­gia pas­sa per le bio­masse ed il cip­pa­to, la fil­iera leg­no-edilizia toc­ca il set­tore inno­v­a­ti­vo del­la bioedilizia e delle costrizioni eco­logiche, la fil­iera leg­no-ambi­ente toc­ca il tema dei cer­ti­fi­cati ver­di e del seque­stro di anidride car­bon­i­ca, la fil­iera leg­no-indus­tria si col­le­ga ai set­tori del mobile e del design che rap­p­re­sen­tano un set­tore strate­gi­co per l’economia del Paese. In questo con­testo i ter­ri­tori mon­tani — con le loro risorse — diven­tano fon­da­men­tali nel­la green econ­o­my e il com­pi­to del­la polit­i­ca di oggi è di definire req­ui­si­ti che con­sen­tano ad un ter­ri­to­rio di mon­tagna di parte­ci­pare al suo stes­so svilup­po e non subire il proces­so di neo­col­o­niz­zazione. Abbi­amo scel­to di orga­niz­zare questo incon­tro a Mal­ce­sine – aggiunge il pres­i­dente di Uncem – per inserire il con­veg­no in un ter­ri­to­rio che possiede uno stra­or­di­nario pat­ri­mo­nio fore­stale e un tes­su­to eco­nom­i­co pro­dut­ti­vo ed isti­tuzionale che può trasfor­mar­si in un impor­tante lab­o­ra­to­rio per la val­oriz­zazione di questo tipo di attiv­ità, ma anche per la disponi­bil­ità e la sen­si­bil­ità dimostra­ta da parte dell’Amministrazione comu­nale di Mal­ce­sine con la quale Uncem van­ta, da anni, un rap­por­to ora­mai con­sol­ida­to”.

Parole chiave: