Il gruppo Desenzano 1, con sede a Rivoltella, raccoglie adesioni Dal branco al clan, un’occasione per crescere

Gli scout a caccia di scout

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
e.d.

Il grup­po Desen­zano 1, la cui sede è all’oratorio di San Michele di Riv­oltel­la, che con­ta set­tan­ta tra ragazzi e ragazze e fa parte dell’Agesci (l’Associazione guide e scout cat­toli­ci ital­iani), invi­ta i ragazzi e ragazze tra gli 8 e 21 anni ad aderire alla loro asso­ci­azione, che in Italia rac­coglie oggi cir­ca 180 mila ader­en­ti, sud­di­visi in oltre 2000 grup­pi. Il grup­po Scout Desen­zano 1 è nato nel lon­tano 1945 e da allo­ra, spie­ga il capogrup­po Dami­ano Scalvi­ni, li dis­tingue il faz­zo­let­tone gial­lo e blu che è sta­to indos­sato da molte centi­na­ia di ragazzi di Desen­zano e delle zone lim­itrofe. Gli scout si divi­dono in tre dis­tin­ti grup­pi denom­i­nati bran­co, repar­to, clan. Il bran­co accoglie bam­bi­ni e bam­bine tra gli 8 a gli 11 anni. L’attività è basa­ta sul gio­co in ambi­ente fan­tas­ti­co, come la jungla. Qui si com­in­ciano a vivere i val­ori che carat­ter­iz­zano la pro­pos­ta scout, attra­ver­so la legge del bran­co, nel­lo spir­i­to di «famiglia felice». Il repar­to accoglie ragazzi e ragazze tra i 12 e i 16 anni. L’avventura scout è vis­su­ta nel­la squadriglia, unità fon­da­men­tale del repar­to, com­pos­ta da 6–8 per­sone, che prog­et­tano e real­iz­zano autono­ma­mente le pro­prie imp­rese. Tre o quat­tro squadriglie, insieme ai capi respon­s­abili, for­mano il repar­to. La vita all’aria aper­ta e le tec­niche per real­iz­zare nel­la natu­ra uscite in ogni situ­azione, sono le attiv­ità carat­ter­is­tiche. Il clan com­pos­to da gio­vani tra i 16 e i 21 anni, che vivono lo scoutismo come cam­mi­no per­son­ale di ricer­ca, di con­fron­to, di impeg­no con l’appoggio del­la comu­nità del clan. L’esperienza più com­ple­ta è il «servizio», impeg­no per­son­ale di col­lab­o­razione volon­taria e gra­tui­ta in situ­azione e orga­niz­zazioni molto diverse. Nato per inizia­ti­va di Baden Pow­ell, lo scoutismo da 1920 vive un momen­to fon­da­men­tale, ogni quat­tro anni, con il Jam­bu­ree, in cui tut­ti gli scout del mon­do si dan­no appun­ta­men­to. «Tra dicem­bre scor­so e gen­naio di quest’anno il Jam­bu­ree si è svolto in Thai­lan­dia. Sono par­ti­ti dall’Italia — dice Scalvi­ni — 600 ragazzi e ragazze, tra cui lo stu­dente Pao­lo Guarne­r­io, 17enne di Padenghe, che appar­tiene al nos­tro repar­to». Vivere l’avventura del­lo scoutismo: questo l’appello degli scout di Desen­zano 1. Per infor­mazioni: Dami­ano Scalvi­ni, 333 8506030, Gior­gio Nichele 339 4601900, Pao­lo Loc­co tel. 030 9119374. Inter­net: www.agescibs.org/gruppi/desenzano1. E.mail: desenzano1@agescibs.org.

Parole chiave: