Alla vigilia dell’apertura della rassegna dei disegni di Van Gogh, Brescia Musei svela la radiografia dei visitatori dell’ultima grande esposizione

«America!», bresciano uno su cinque

17/10/2008 in Mostre
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Massimo Tedeschi

Quat­tro vis­i­ta­tori su cinque del­la mostra «Amer­i­ca!» veni­vano da fuori provin­cia. Uno su tre non s’è lim­i­ta­to a vedere i quadri dei pit­tori amer­i­cani, ma s’è anche aggi­ra­to fra le sale del museo di San­ta Giulia.Calcolando che la rasseg­na del 2007–2008 allesti­ta da Goldin è sta­ta vis­i­ta­ta da più di 200 mila appas­sion­ati, non res­ta che dedurre che Bres­cia è trib­u­taria alla mostra di 160 mila vis­i­ta­tori forestieri, e che il museo ha incas­sato — gra­zie a Bufa­lo Bill e a Sar­gent — 60 mila vis­ite «dedicate».SONO QUESTI alcu­ni dei risul­tati più vis­tosi che emer­gono da un «mon­i­tor­ag­gio sul­la mostra» effet­tua­to da Bres­cia Musei e Bres­cia Tourism attra­ver­so un cam­pi­one assai sig­ni­fica­ti­vo: 2.319 inter­viste dal 7 dicem­bre 2007 al 4 mag­gio 2008. I dati del sondag­gio auto­prodot­to dal­la fon­dazione pre­siedu­ta da Agosti­no Man­to­vani sono ora sul tavo­lo del­la giun­ta, e cos­ti­tu­is­cono un ulte­ri­ore ele­men­to di rif­les­sione sul des­ti­no delle politiche cul­tur­ali e tur­is­tiche del­la Loggia.Dal pun­to di vista demografi­co, l’universo dei vis­i­ta­tori di «Amer­i­ca!» è var­ie­ga­to: 34% uomi­ni e 66% donne, per il 43% con un’età com­pre­sa fra i 35 e i 54 anni. Il 39% è lau­re­ato, il 52% diplo­ma­to. Esclusi pen­sion­ati e stu­den­ti, il 64% dei vis­i­ta­tori è for­ma­to da lavo­ra­tori: primeg­giano imp­ie­gati (39%) e pro­fes­sion­isti (13%).Quanto alla prove­nien­za geografia, il 22% viene dal­la provin­cia di Bres­cia, il 15% da , il 15% da altre province lom­barde. Più di metà dei vis­i­ta­tori, insom­ma, è di prove­nien­za lom­bar­da (era­no sta­ti il 57% con Mon­et, il 42% con Van Gogh, il 44% con Turn­er). Fra le altre regioni fan­no la parte del leone Emil­ia Romagna e Vene­to (12% a tes­ta) e Piemonte (9%). Solo il 2% dei vis­i­ta­tori viene dall’estero.Il pub­bli­co delle mostre bres­ciane si con­fer­ma pub­bli­co «forte», abit­u­a­to a fre­quentare molte rasseg­ne. Il 26% ha vis­to nel­lo stes­so anno più di 5 mostre, il 52% da 2 a 5 mostre, solo il 7% non ne ha vista nessun’altra. Forte la fideliz­zazione alle espo­sizioni di Lin­ea d’Ombra: il 57% ha vis­to anche Mon­et, il 56% Van Gogh e Gau­guin, il 52% Turner.ORMAI il 67% dei vis­i­ta­tori è già sta­to a San­ta Giu­lia (si era par­ti­ti dal 18% di Mon­et del 2004–2005), ma res­ta un 33% che var­ca per la pri­ma vol­ta il por­tone di via Musei, e un 29% che si inoltra anche nelle sale del museo. Quan­to alle modal­ità d’informazione, il 48% dei vis­i­ta­tori fa anco­ra rifer­i­men­to alla car­ta stam­pa­ta per conoscere la mostra. Ma Inter­net toc­ca ormai quo­ta 13%.Infine, i giudizi più squisi­ta­mente qual­i­ta­tivi. Il 76% attribuisce alla mostra un voto che va da 8 a 10 dec­i­mi, il 19% dal 6 al 7, il 5% un voto infe­ri­ore al 5. Il voto medio è 8,2 (con­tro l’8,6 di Van Gogh e Gau­guin, l’8,5 di Turn­er, l’8,1 di Mon­et). Di con­tro San­ta Giu­lia ottiene un voto medio pari a 8,8, la Pina­cote­ca di 8,3.E i servizi? I fruitori del ris­torante inter­no sono sta­ti il 29%, men­tre il 23% ha scel­to un ris­torante o un bar ester­no (por­tan­do a oltre 40mila i pasti con­sumati all’esterno nel peri­o­do del­la mostra). Pro­mosse le audio­gu­ide (voto medio: 8,4) usate dal 28% dei visitatori.Particolarmente inter­es­sante il dato sul­la dura­ta del­la visi­ta a Bres­cia: il 17% s’è fer­ma­to più giorni in con­comi­tan­za del­la mostra, il 3% una gior­na­ta intera ma sen­za per­nottare, il 14% mez­za gior­na­ta, il 61% non più di 2–3 ore, gius­to il tem­po per vedere la mostra. Per la Leones­sa res­ta il prob­le­ma di «inter­cettare» il pub­bli­co vas­to delle mostre, sapen­do di pot­er con­tare su giudizi benevoli: 8,2 il voto alla cit­tà e ai suoi mon­u­men­ti, 7,9 ai suoi negozi e ris­toran­ti (in fles­sione però rispet­to ai giudizi incas­sati in pas­sato).

Parole chiave: