Da sessanta anni affetta con un coltello affilatissimo la “bondolona”

29/08/2018 in Attualità
Di Sergio Bazerla

Da ses­san­ta anni affet­ta con un coltel­lo affi­latis­si­mo la “bon­dolona” e riem­pie oltre duemi­la pani­ni che van­no a ruba soprat­tut­to fra gli ospi­ti stranieri.

Il mae­stro di taglio è Lui­gi Pachera che non è mai man­ca­to all’ap­pun­ta­men­to con la fes­ta del­l’ospite fin dal­la sua isti­tuzione a Lazise. La bon­dolona è prodot­ta da un salu­mi­fi­cio lacisiense molto noto e pesa oltre 120 chilogrammi.

La tagliamo doverosa­mente con il coltel­lo — spie­ga Gigi Pachera — pro­prio per esaltarne gus­to, pro­fu­mo e sapore. È una tradizione che man­te­ni­amo nel tem­po e che è assai gra­di­ta da ital­iani e stranieri. Un gus­to di altri tem­pi con­clude sod­dis­fat­to Gigi”.