venerdì, Luglio 19, 2024
HomeManifestazioniFiereLa Fiera apre i battenti
La 57ª edizione della rassegna gardesana presenta un programma a tutto campo. Da oggi a lunedì grande festa di emozioni e gusti

La Fiera apre i battenti

Oggi alle 16, con l’apertura del parco fiera, diventa realtà la 57ª edizione della Fiera di Polpenazze che propone un programma ricco anche di manifestazioni popolari, che fanno da corredo al concorso enologico, vero fulcro della manifestazione assieme agli stand dei prodotti tipici locali.Gli stand della fiera, che vedono la presenza di 18 aziende vitivinicole con i tradizionali spazi di mescita, dove i produttori torneranno a servire e spiegare i propri vini, nel piazzale degli Alpini; la Corte degli Assaggi, l’angolo per le degustazioni comparate dei vini in concorso, nel cortile di Casa Palazzi, e gli spazi espositivi dei prodotti tipici (formaggi, salumi, frutti, confetture, miele, gelati) che saranno disposti lungo il centro storico, saranno aperti tutti i giorni della fiera, da oggi a lunedì, dalle 16 a mezzanotte, mentre domenica si apre alle 14.Il ristorante della Fiera è dislocato anche quest’anno presso il centro sportivo in una struttura al coperto, apre ogni sera alle 19 e domenica anche all’ora di pranzo (12.30), presentando tipici piatti bresciani tra cui spiedo con polenta.Al campo sportivo funzionerà anche un piccolo parco «Topolino» con giostre e divertimento per i bambini. E per chi non avesse voglia di camminare nelle varie zone del paese in cui si svolge la Fiera, dal centro sportivo al piazzale Alpini dove c’è la mescita dei vini fino alle vie del centro storico, non c’è problema, perché ci sarà un caratteristico trenino ad effettuare i collegamenti.La parte ufficiale della sagra, come da tradizione, si terrà domenica mattina quando, con inizio alle ore 10 avverrà l’inaugurazione della fiera, in piazza degli Alpini, alla presenza delle autorità locali. Quindi, dopo la celebrazione della Messa, alle 11.15 circa, si svolgeranno le premiazioni del «Concorso Enologico Garda Classico» oltre che le selezioni degli oli extravergine Garda dop e del Concorso per il «Miglior salame nostrano».Nel corso del pomeriggio, poi, non mancheranno i momenti di intrattenimento: dalle 14 ci sarà l’intrattenimento itinerante di clown, alle 16.30 sarà la volta della banda musicale «Marchiori» di Polpenazze intrattenere il pubblico lungo gli stand, mentre alle 17 ci sarà un’esibizione di rock and roll acrobatico in zona castello. Dalle 17, presso la «Corte degli Assaggi» nel cortile di Casa Palazzi, nel centro storico, si terrà una degustazione guidata di vini doc del Garda Classico che avrà come relatore il professore Corrado Cugnasco.Ogni serata, con inizio alle 21, sarà anche caratterizzata dall’intrattenimento musicale, che da quest’anno si svolgerà nell’area attrezzata dentro le mura del castello e non presso il centro sportivo. Questa sera tocca alla musica latina con Dj Francisco; sabato ballo liscio con l’orchestra Gypo Pezzotti; domenica con l’orchestra Lidia dei Borghetti, e lunedì con Sergio Gardamusic.Un importante momento di approfondimento sul Groppello sarà organizzato, lunedì alle 17.30 nella cornice di Villa Avanzi, dalla Confraternita del Groppello in collaborazione con la Fiera: al convegno, denominato «Il Groppello: un vitigno un vino un territorio», parteciperanno il direttore del Centro Vitivinicolo Provinciale di Brescia Pierluigi Villa, il produttore Mattia Vezzola, già premiato come miglior enologo agli Oscar del Vino, il presidente dell’Ente Vini Bresciani e della Confraternita del Groppello Alberto Pancera e Rino Ferrata, docente del master in gestione del sistema vitivinicolo.Infine, nella serata di lunedì, con inizio alle 20, si terrà la premiazione del concorso fotografico e di pittura «La vite, l’ulivo e il paesaggio della Valtenesi» nella biblioteca comunale di Piazza Biolchi.

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video